News del 7 settembre 2020 – Come vi permettete !

home_journalist_slide3

Come vi permettete voi Sindacalisti che da molto, troppo tempo non rappresentate più la marineria italiana ed ogni rinnovo di contratto stipulato è peggiore del precedente, voi che concordate accordi di tagli salariali solo perchè oggi piove, scordando che ieri splendeva un sole  che riempiva d’oro le borse di coloro i quali dovrebbero essere la vostra controparte ed invece ne siete parte.

Come vi permettete voi Politici di ricordarvi dei marittimi il giorno prima del voto senza aver avuto neanche la decenza di imparare dove sia la prua e la poppa di una nave.

Come vi permettete voi Giornalisti o forse meglio Giornalai di avere la presunzione di scrivere articoli che riguardano tragedie in mare solo basandovi su quanto vi è stato detto da una persona qualunque che come voi non distingue l’opera viva dall’opera morta di una nave.

Come vi permettete Voi che gestite imprese marittime, inviare a pioggia ai vostri dipendenti marittimi lettere di contestazione anche solo se hanno avuto l’ardire per una volta soltanto di pisciare controvento.

Come vi permettete voi Associazioni di lavoratori marittimi sovvenzionate dagli armatori usare i vostri “soci” come  merce da sacrificare sull’altare di interessi che vedono i potenti l’uno contro l’altro per accapparrarsi una fetta di mercato. Associati che vi seguono non perchè condividono il vostro operato, ma solo e unicamente per avere la speranza di poter dare una vita dignitosa alle loro famiglie.

Come vi permettete voi Italiani di ricordarvi dei Maittimi a giorni alterni e solo quando vi viene comodo, spudoratamente scordando che gran parte del vostro benessere naviga per mare per giungere nelle vostre case.

Come vi permettete voi Servi del padrone ad indicare alle poche efficienti associazioni del settore marittimo come, dove e quando  devono tenere un comportamento che non infastidisca i vostri referenti.

Come vi permettete voi Tutti di girare la faccia dall’altra parte quando supponete i problemi della Gente di mare  non vi appartengano, quando invece dovreste essere attenti perchè la vosta salute, il vostro benessere, le vostre quotidiane necessità dipendono per la gran parte dalla professionalità, dal senso del dovere, dal sacrificio, dalla volontà, dalla conoscenza e dalla serenità dei Marittimi.

Come vi permettete !

        Randagio Blogini

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento