News del 31 gennaio 2020 – Caronte & Tourist Isole Minori calpesta lo Statuto dei lavoratori

News del 21 gennaio 2020 – MSC Crociere conferma opzione per due navi di classe “World”
21 Gennaio 2020
Appunti di elettrotecnica e radioelettronica by giorgio blandina
4 Febbraio 2020

  Un nostro iscritto ha ricevuto dal Procuratore Tiziano Minuti (ex sindacalista CGIL) della Caronte & Tourist Isole Minori una contestazione disciplinare. Come previsto dal CCNL il lavoratore marittimo ha diritto di chiedere una udienza assistito da un rappresentante sindacale. Per completezza diciamo che il rappresentante sindacale può appartenere a qualsiasi organizzazione sindacale e non solo a quelle firmatarie del contratto. COSMAR da sempre ha assistito i propri soci in varie simili vertenze e con differenti società di navigazione.

Mandiamo una PEC alla Caronte & Tourist, nello specifico a Minuti, per chiedere udienza ed informare che il nostro socio sarà assistito da un rappresentante di COSMAR – Sindacato Nazionale Marittimi.

Udite, udite… il Minuti consegna al nostro assistito brevi manu una comunicazione scritta dove si legge che non gli è permesso farsi rappresentare da COSMAR.  Ci è evidente che il Minuti ben ci conosce anche e non solo per pregressi e che letteralmente lo assale il panico, tanto da venir meno al rispetto dello Statuto dei lavoratori.

Per inciso e senza vi siano dubbi diciamo al Minuti che COSMAR non ha paura di lui e della società di navigazione che rappresenta ed inoltre COSMAR non si leva il cappello dinnazi a nessun padrone, capirai se lo fa con un ex sindacalista che passa dall’altra parte della barricata.

Di seguito la severa lettera che COSMAR ha ieri sera inviato alla Caronte & Tourist Isole Minori:

“Oggetto: Vostra contestazione disciplinare a carico del comandante Xxxxxx Xxxxxx –
Napoli 30 gennaio 2020

A: Caronte & Tourist Iasole Minori

Sig. Tiziano Minuti

Il comandante Xxxxxx Xxxxxx ci informa di aver poc’anzi ricevuto brevi manu la lettera di convocazione per l’audizione inerente l’oggetto.

La presente per informare che il nostro assistito e il rappesentante della O.S. COSMAR saranno presenti e partecipi il giorno 3 febbraio alle 14:30 in rispetto della vostra proposta.

Rimaniamo basiti che il signor Minuti ex sindacalista nella lettera sopra menzionata testualmente scrive: “Lei potrà farsi assistere da un legale ovvero da un rappresentante della Organizzazione Sindacale cui deciderà di conferire mandato. Nel caso in cui confermasse la Sua intenzione di essere assistito da un rappresentante dell’associazione COSMAR, precisiamo che tale assistenza non potrà essere considerata come avvio di relazioni sindacali, cui la scrivente non è tenuta non essendo la citata associazione tra le Organizzazioni sottoscrottrici di accordi collettivi applicati in azienda.”

Rammentiamo all’ex sindacalista Minuti che il CCNL Comandanti e Direttori art. 39 comma 3 recita: “Comandante o il Direttore di macchina, se lo richiede in sede di giustificazioni scritte, può essere sentito a sua difesa con l’assistenza di un rappresentante dell’organizzazione sindacale a cui aderisce o conferisce mandato. L’audizione deve avvenire entro cinque giorni dalla richiesta”.

Ex sindacalista Minuti si vada cortesemente a leggere il CCNL e prenda nota che chi le scrive e chi rappresenta il comandante Xxxxxx Xxxxxxxa è una organizzazione sindacale a tutti gli effetti di legge. La esatta dicitura è COSMAR – Sindacato Nazionale Marittimi.

Ci è palese che lei, ex sindacalista signor Minuti, abbia vuoti di memoria per cui le consigliamo di visionare l’art. 28, l.n. n.300 del 20 maggio 1970 – c.d. Statuto dei lavoratori.

Riteniamo lei sciorini una grave condotta antisindacale per cui fin da adesso la diffidiamo ed in ogni caso, laddove i nostri legali qui in copia lo ritenessero opportuno, agiremo nelle opportune sedi.

Tanto dovevamo

COSMAR – Sindacato Nazionale Marittimi
Via Miguel Cervantes De Saavedra, 55/27 – 80133 Napoli
Cell . 329 455 5682
www.cosmar.org
comitatocosmar@pec.it

Supponiamo che l’espressione utilizzata dalla Società è volta ad impedire che la partecipazione di Cosmar all’incontro possa essere in futuro interpretata come un avvio delle relazioni industriali (magari per partecipare ad incontri, riunioni aziendali etc), piuttosto che ad impedire al C.te Xxxxx di essere oggi rappresentato. Sul punto, infatti, non distinguendo le norme richiamate tra chi ha sottoscritto un contratto e chi non l’ha fatto, non è giustificata l’esclusione della partecipazione del Rappresentante COSMAR. Il fondamento del diritto all’audizione non è nel ccnl bensì in norma di legge – art. 7 l. 300/70- che parla semplicmente di associazione sindacale cui il lavoratore aderisce o conferisce mandato.

COSMAR, è una luce sempre accesa dalla parte dei lavoratori marittimi, non spegnere questa luce,  ISCRIVITI ADESSO

Per informazioni scrivere a segreteria@cosmar.org  o chiamare il 329 455 5682

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *