News del 21 gennaio 2020 – MSC Crociere conferma opzione per due navi di classe “World”

News del 16 gennaio 2020 – Bando esami Direzione Marittima di Reggio Calabria
16 Gennaio 2020
News del 31 gennaio 2020 – Caronte & Tourist Isole Minori calpesta lo Statuto dei lavoratori
31 Gennaio 2020

  MSC Crociere conferma l’opzione per due navi di classe “World” e programma con Chantiers de l’Atlantiquela costruzione di altre quattro innovative unità

MSC Crociere ha confermato le opzioni con il gruppo cantieristico Chantiers de l’Atlantique per la costruzione della terza e della quarta nave di classe “World” e ha concordato con l’azienda naval-meccanica francese lo sviluppo di un nuovo prototipo di una nuova classe di navi costituita da quattro unità navali alimentate a gas naturale liquefatto. I tre accordi, firmati a Palazzo Matignon, residenza ufficiale del primo ministro francese, rappresentano un investimento superiore a 6,5 miliardi di euro. Inoltre le due parti hanno sottoscritto un memorandum d’intesa per lo sviluppo di un’altro prototipo di una nuova classe di navi, che esplori la possibilità di utilizzare l’energia eolica e altre tecnologie all’avanguardia su navi passeggeri. Le navi della World Class, della stazza lorda di 205.700 tonnellate, sono lunghe 333,3 metri, larghe 47 metri, alte 68 metri e possono ospitare 6.761 passeggeri e 2.139 membri dell’equipaggio. La terza e quarta nave di classe “World”, che saranno alimentate a gas naturale liquefatto, verranno consegnate nel 2025 e nel 2027. MSC Europa, la prima delle due navi della stessa classe già ordinate, è in costruzione nel cantiere navale di Saint-Nazaire di Chantiers del’Atlantique ed entrerà in servizio nel 2022 diventando la nave più grande appartenente ad una compagnia di crociera europea e la prima nave da crociera alimentata a GNL mai costruita in Francia. La terza e la quarta nave della classe rappresentano un investimento aggiuntivo da parte di MSC Crociere del valore di due miliardi di euro e comporteranno14 milioni di ore/lavoro in più, per un totale di oltre 2.400 posti di lavoro (full-time equivalent)per i prossimi tre anni e mezzo. Con il protocollo d’intesa per lo sviluppo di un nuovo prototipo di una nuova classe di navi alimentate a GNL per MSC Crociere, la compagnia crocieristica, il cantiere navale e altri partner si concentreranno sullo sviluppo delle ultime tecnologie ambientali in linea con gli standard concordati in seno all’International Maritime Organization (IMO) per il 2030 e il 2050. Le quattro navi di questa nuova classe rappresenteranno un investimento superiore a quattro miliardi di euro a cui corrisponderanno altre 30 milioni di ore di lavoro per le maestranze coinvolte nel progetto. Alla cerimonia della firma degli accordi hanno partecipato Édouard Philippe, primo ministro francese, Gianluigi Aponte, fondatore ed executive chairman del gruppo MSC, Pierfrancesco Vago, executive chairman di MSC Cruises, e Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *