NEWS del 6 aprile 2019 – COSMAR intensifica il suo impegno a favore dei diritti della gente di mare

News del 1 aprile 2019 – Bando di concorso per un aspirante pilota nella “Corporazione dei piloti di Salermo”
1 Aprile 2019
NEWS del 13 aprile 2019 – Dopo il decisivo intervento di COSMAR la società C.M.C. di Ravenna paga gli stipendi ai lavoratori marittimi.
13 Aprile 2019

COSMAR Comitato per la Salvaguardia della Dignità Professionale dei Marittimi e COSMAR Sindacato Nazionale Marittimi sono consapevoli di essere ad oggi gli unici soggetti che alle parole antecedono i fatti a favore di quei marittimi bistrattati da armatori prepotenti che credono poter fare, come e quando vogliono, i loro comodi a discapito della gente di mare.

Solo nell’ultimo mese abbiamo denunciato alle competenti autorità tre società di navigazione che sono venute meno alla Regola 2.2.  Salari del Codice ILO-MLC 2006, nello specifico sono: la Mediterranean Bulk Holding Ltd gestita da ESA, la TRA.SPE.MAR Srl  Napoli e la C.M.C. Ravenna.

Giusto per qualcuno che nel contesto fosse distratto ricordiamo che il mancato pagamento del salario entro il 15 del mese successivo all’avente diritto può comportare da parte della autorità marittima il sequestro della nave fino a che la situazione economica non sia ristorata in ogni sua parte.

COSMAR invita tutta la gente di mare a denunciare questo soppruso scrivendo a segreteria@cosmar.org o chiamando il 329 455 5682, COSMAR provvederà alla richiesta di indennizzo alla società di navigazione debitrice e alla denuncia della mancata applicazione dell ILO-MLC 2006 alle competenti autorità e se questo non sarà sufficiente l’ultima parola spetterà al Giudice del Lavoro al quale chiederemo il sequestro del mezzo navale a garanzia dei crediti vantati dai nostri assistiti.

Se alcune società armatrici non sono in grado e non hanno la capacità di governare il mercato del lavoro devono inventarsi un altro mestiere, ma mai più permettersi di sfruttare la nostra gente di mare.

Invitiamo tutta la gente di mare che ritiene di subire soprusi di rivolgersi senza timore a COSMAR che è l’unico ente oggi in grado di poter garantire loro la giustizia che meritano.

Se pensate i vostri diritti non sia rispettati, poneteci il quesito e poi sarete voi a decidere se COSMAR deve assistervi nelle opportune sedi. L’ultima parola sarà sempre la vostra.

Se COSMAR vanta un seguito senza pari in tutta Europa la ragione è una sola e la si può identificare in una sola parola: “Indipendenza”. Per fare in modo che i vostri diritti siano rispettati abbiamo bisogno del vostro sostegno e della vostra fiducia che deve essere espressa con l’iscrizione, fatelo adesso! Per informazioni non esitate a chiamare il 329 455 5682 o scrivere a segreteria@cosmar.org

COSMAR non vi promette miracoli, COSMAR vi promette giustizia.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *