NEWS del 22 marzo 2019 – COSMAR denuncia la MEDITERRANEAN BULK HOLDING LTD gestita da ESA per mancata applicazione Codice ILO – MLC 2006

NEWS del 14 marzo 2019 – Affonda nave italiana e i telegiornali nascondono la notizia.
14 Marzo 2019
News del 1 aprile 2019 – Bando di concorso per un aspirante pilota nella “Corporazione dei piloti di Salermo”
1 Aprile 2019

  MEDITERRANEAN BULK HOLDING LTD c/o ESA Ship Management Ltd, 125, Triq Zekka, Valletta, Malta. Telefono: sconosciuto; fax: sconosciuto; email: sconosciuta; sito web: sconosciuto. Tutto quello che sappiamo di questa società di navigazione è che è domiciliata presso la Enterprise Shipping Agency in via Fieschi 8/1 Genova, che è proprietaria di due navi bulk carrier, precisamente MBC Rose e MBC Daisy le quali di bandiera italiana fruiscono del regime riservato al Registro Internazionale. Per inciso sono in procinto di dismettere la bandiera italiana a vantaggio di quella maltese.

La Mediterranean Bulk Holding Ltd di cui nulla si conosce è gestita da ESA (Enterprise Shipping Agency). COSMAR ha denunciato all’Ufficio Sezione Sicurezza della Navigazione della Capitaneria di porto di Genova, fornendone le prove, che l’armatore contravviene alla Regola 2.2. Salari del Codice ILO – MLC 2006 per cui è in corso una inchiesta. Di fatto ai lavoratori marittimi italiani per il mese antecedente lo sbarco ed il mese dello sbarco vengono consegnati cedolini paga dove si evince che il salario è stato regolarmente accredito sul loro conto corrente bancario, invece nulla viene pagato, neanche un centesimo. Ancora non basta, infatti nei CUD 2019 dei marittimi truffati risulta un imponibile compensivo delle somme che mai la armatrice ha versato, anzi lo stesso importo molto probabilmente se lo scarica con chiaro vantaggio economico la cui natura sarebbe truffaldina.

Solo dopo l’intervento COSMAR un navigante è stato saldato,  un altro ha più volte chiesto a ESA un recapito telefonico o email di questa Mediterranean Bulk Holding Ltd senza nulla ottenere. A questo punto è logico chiedersi chi è il vero armatore/proprietario di questa società armatrice fantasma?

La bulk carrier MBC Daisy è ferma a Gijoon in attesa di dismettere la bandiera italiana, ma come abbiamo scritto è sotto inchiesta per mancata applicazione della Regola 2.2. del Codice ILO – MLC 2006.

COSMAR invita i marittimi creditori nei confronti di questa “società di navigazione” di scrivere a segreteria@cosmar.org al fine di essere assistiti sindacalmente e legalmente.

Chi c’è dietro la Mediterranean Bulk Holding Ltd ?  Chi sono i proprietari ?

Come ormai di consuetudine la Triplice tace…

COSMAR, dalla parte dei lavoratori del mare !  Iscriviti !  Per informazioni chiamare il 329 455 5682 o scrivere a segreteria@cosmar.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *