NEWS del 14 marzo 2019 – Affonda nave italiana e i telegiornali nascondono la notizia.

NEWS del 2 marzo 2019 – La ILO – MLC 2006 invita i lavoratori marittimi a non firmare con leggerezza la convenzione di arruolamento
2 Marzo 2019
NEWS del 22 marzo 2019 – COSMAR denuncia la MEDITERRANEAN BULK HOLDING LTD gestita da ESA per mancata applicazione Codice ILO – MLC 2006
22 Marzo 2019

MINOLTA DIGITAL CAMERA

   Una triste storia carica di interrogativi.

Cominciamo con il ricordare che la stampa italiana in termini di libertà è posizionata al 62° posto in ambito mondiale. Per quanto riguarda la libertà di espressione meglio dell’Italia sono Capo Verde, Cipro, Cile, Trinidad e Tobago, Ghana, Nabibia, Cile, Slovacchia, Lettonia, Lituania, Uruguay, Repubblica Ceca, Giamaica, Portogallo, Costa Rica, ecc.

Una nave italiana prende fuoco e affonda nel Golfo di Biscaglia, 26 persone di equipaggio ed un passeggero abbandonano la nave; ebbene di tutto questo i TG delle televisioni pubbliche e private nostrane tacciono. Perché ? Assistiamo a nomine di nuovi direttori dei TG, ad alternanze dove Pinco Pallino viene spostato da A a B e Valido Sticazzi da B a A, non capiamo una bella mazza di questo meccanismo dove il gattopardismo la fa da padrone: “Tutto deve cambiare perché tutto resti come prima”. Sappiamo chi sono i Pupi e ci piacerebbe conoscere i Pupari, quelli che ordinano venga calato il silenzio su fatti che meritano di essere portati alla pubblica conoscenza.

I TG pubblici e privati ci raccontano anche di incidenti autostradali causatii da disattenzioni ed a volte  dal forte vento e tralasciano di far loro la notizia che attraverso le agenzie di stampa internazionali li informa che una nave italiana ha preso fuoco nel Golfo di Biscaglia, l’equipaggio ed un passeggero ha abbandonato la nave calandosi in una scialuppa di salvataggio e la nave si è inabissata. Ne hanno dato notizia in prima pagina  i TG francesi e spagnoli.

Ro-Ro Container Carrier GRANDE AMERICA
IMO: 9130937
MMSI: 247594000
Call Sign: IBPG
Flag: Italy [IT]
AIS Vessel Type: Cargo – Hazard A (Major)
Gross Tonnage: 56642
Deadweight: 27965 t
Length Overall x Breadth Extreme: 213.88m × 32.25m
Year Built: 1997
Status:  Decommissioned or Lost

GRANDE AMERICA capsized, sank in Bay of Biscay

 MARITIME BULLETIN

Maritime and Crimean Shipping News

Ro-ro cargo ship GRANDE AMERICA capsized and sank on Mar 12 at around 1520 LT, in some 180 nm west of French coast. Starboard list was steadily growing, exact cause yet unknown – salvors were trying to dose fire with a lot of water, but yet, hardly enough to capsize the ship. Most probably, water ingress developed, through burned through platings, or damaged valves.

Initial story:
GRIMALDI’s ro-ro cargo ship GRANDE AMERICA reported fire on board at around 1900 UTC Mar 10 in Biscay Bay some 140 nm southwest of Penmarch, Finistere, France, while en route from Germany to Morocco. The ship stopped and started to drift, at around 0100 UTC Mar 11 Master informed MRCC on his decision to abandon the ship, because fire in containers, initially under control, started to spread. All 27 people on board, 26 crew and 1 passenger, went into a lifeboat, and were rescued by Royal Navy frigate HMS Argyll at around 0300 UTC, all safe and sound.
Ship’s AIS missing, as of 1430 UTC Mar 11, during last 18 hours, condition and status of the ship unknown.
Ro-ro cargo ship GRANDE AMERICA, IMO 9130937, GT 56642, built 1997, flag Italy, operator GRIMALDI Group.

Aspettiamo delle risposte pur con scarsa speranza.  Ai direttori dei TG consigliamo di specchiarsi ogni mattina prima di uscire di casa controllando di non avere la faccia di latta e nel caso, molto dignitosamente, privarsene nel rispetto delle loro stesse persone e della professione che dovrebbe renderli vigili e non servi.

Randagio Blogini

COSMAR, la casa dei professionisti del mare aspetta la tua adesione,  iscriviti ! Per informazioni scrivere a segreteria@cosmar.org   o chiamare il 329 455 5682

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *