NEWS del 30 dicembre 2017 – COSMAR sta scrivendo la storia della nostra marineria.

By | 30 dicembre 2017

Eccoci alla conclusione del 2017, sarebbe normale prassi redigere un resoconto della attività associativa svolta, una sommatoria di numeri e parole che avrebbero il solo scopo di annoiare il lettore. Facciamo diversamente, parliamo di COSMAR come se fossimo seduti al tavolo di un bar, tra amici che sorseggiano un caffè, amici dicevamo che non si nascondono nulla, che parlano con fierezza, franchezza e allo stesso tempo con umiltà, quella umiltà che arricchisce l’anima.

Come si usa tra buoni amici non staremo a raccontarci le cose trascorse terminando la discussione con il solito “speriamo che il 2018 sia un anno migliore”. Il tempo non ha confini, nulla di diverso accade di quello che avrebbe dovuto dopo il rintocco della mezzanotte del 31 dicembre, gettare metaforicamente dalla finestra le cose vecchie perchè con l’inizio del nuovo anno saranno sostituite dalle stesse nuove è solo una fantasia metropolitana, rischiamo invece di dover scendere in strada a recuperare quello di cui pensavamo poter rinunciare e così non era.

Ritengo giusto, come presidente pro tempore, spiegare ai nostri affezionati soci e a quelli che lo diventeranno a breve cosa stiamo facendo e continueremo a fare anche dopo il 31 dicembre 2017 senza nulla gettare dalla finestra.

Il nostro segretario tesoriere Rossella Picone continuerà a rendersi disponibile a tutti quei soci che avranno bisogno di un conforto, che avranno la legittima necessità di far valere un loro diritto. La nostra Rossella, così come in passato continuerà a tenersi certosinamente informata sulle nuove direttive, continuerà ad essere un valido riferimento per tutti i soci che avranno la necessità di essere assistiti. La nostra Rossella continuerà a fare la spola tra un ente pubblico ed un altro al fine di rendere giustizia e conforto alla nostra gente di mare. Non smetterà di viaggiare più volte al mese tra Napoli e Roma per confrontarsi con il MIT e con il Comando Generale del Corpo delle capitanerie di porto, sappiamo che per loro è una persona di casa, benvoluta e rispettata. Speriamo che Trenitalia la nominino capotreno ad honorem così risparmiamo i soldi dei viaggi….

Il ramo legale di COSMAR è in continuo fermento, grande attività ed impegno. Solo come esempio al momento stiamo trattando tre casi di omicidio colposo che hanno visto ben cinque vittime, tre casi di infortunio a bordo di cui uno gravissimo, numerose vertenze di natura economica contrattuale tra marittimi e compagnie di navigazione ed altro ancora. Un grande impegno dicevamo che ci pone sempre in prima linea. Ci inorgoglisce quando si rivolgono a noi anche non iscritti e alla legittima domanda perchè si rivolgono a COSMAR, la risposta è sempre la stessa: “Mi hanno detto  che voi siete seri”. Questo ci ripaga di tutto il tempo che impegnamo a risolvere casi complessi, a notti insonni affinché la giustizia degli uomini abbia un senso concreto. In questo importante e trainante settore è stata da poco inserita il Cap. Laura Abbruzzetti, una giovane donna capace e intelligente di cui presto sentiremo parlare.

Le nostre news sono lette di media, per un sistema virtuoso, da oltre 20.000 (ventimila) persone al giorno, anche per questo siamo diventati un riferimento e continueremo ad esserlo.

Non spetta a me dire se siamo autorevoli anche se i segnali e riconoscimenti che ci giungono sembrano voler tracciare questa strada.

COSMAR, come aveva promesso con la sua nascita si è posta al servizio della gente di mare a 360°. Mai nessuna promessa che non si sarebbe potuta mantenere è stata fatta, anzi abbiamo sempre cercato di mettere in luce prima i rischi e poi i benefici come farebbe un buon padre di famiglia.

A breve renderemo pubbliche le entrate e le uscite in termini economici del 2017, con orgoglio vi renderete conto che con solo i 30 euro della quota sociale annuale abbiamo fatto i salti mortali per sopravvivere. Certo qualcuno di noi ha dovuto rinunciare al rimborso delle spese viaggio, ma in cambio ha la consapevolezza che il proprio sacrificio economico ha levato d’impiccio un marittimo ed ha reso lui e la sua famiglia più sereni. Non vi è compenso economico che possa appagare questa gioia. Bene lo sanno i tantissimi soci che hanno avuto necessità di un intervento di COSMAR, ovviamente e per fortuna non tutti i soci hanno ad oggi avuto la necessità di rivolgersi a COSMAR, anche loro devono sentirsi appagati e felici di sapere che con il loro modesto contributo hanno reso un prezioso servizio all’amico, al collega a colui il quale con un piccolo gesto hanno ridato dignità.

Con molta insistenza invitiamo sempre tutti ad assicurare la prorpia abilitazione professionale sia essa CoC o CoP, chiediamo solo e unicamente la stessa cifra che viene versata alla assicurazione. Questo nostro martellamento ha un senso logico e pratico, vale a dire mettere in guardia i marittimi al fine di non rischiare la rovina economica della propria famiglia. Il premio da versare è di solo 85 euro all’anno, una cifra a dir poco irrisoria, ma che ha la facoltà di rasserenarci.

COSMAR promette quello che mantiene e per continuare a farlo abbiamo bisogno del contributo di tutta la gente di mare, abbiamo bisogno sempre di nuovi soci che con solo 30 euro all’anno ci permettono di essere indipendenti, questa è la vera rivoluzione, siate protagonisti e non semplici spettatori.

Associati, clicca qui !  Per informazioni scrivere a segreteria@cosmar.org  o chiamare il 329 455 5682

Noi ci siamo sempre, 24 ore al giorno e sette giorni alla settimana ostinatamente al tuo fianco !

Auguro a tutta la nostra marineria un effervescente 2018

giorgio blandina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *