NEWS del 25 agosto 2017 – COSMAR scrive al comandante della Capitaneria di porto di Chioggia. Safety first !

By | 25 agosto 2017
unknown-1
Napoli 24 agosto 2017
 

A Capitaneria di porto di Chioggia

 
Egregio C.F. (CP) Luca Cardarello,
 
è trascorso quasi il mese utile affinchè la amministrazione pubblica  risponda ai quesiti che le vengono posti dai cittadini e associazioni rappresentanti.
 
Adesso, oltre a riformulare quanto sotto riportato, andiamo anche, con molta chiarezza, a chiederle se durante la visita tecnico sanitaria del 13 luglio u.s. a bordo di un rimorchiatore della SMIT – Adriatic Towage, è stata  riscontrata una grave irregolarità sul giornale generale di contabilità e se la stessa è stata annotata sul verbale di chiusura. All’uopo chiediamo di visionare il verbale.
I libri di bordo devono essere tenuti per ordine di data, di seguito, senza spazi in bianco, senza interlinee e senza trasporti in margine. Non si possono fare abrasioni e, ove sia necessaria qualche cancellazione, questa deve eseguirsi in modo che le parole cancellate siano leggibili.
Gli spazi vuoti devono essere riempiti con linee a penna (c.n. 177).
 
Distintamente
Giorgio Blandina/Presidente
———————————————————————————————————————————————-

A: Comandante Capitaneria di Porto di Chioggia

    C.F. (CP) Luca Cardarello

 
Napoli, 31 luglio 2017
 

Egregio Comandante Cardarello,

 
di seguito la richiesta che Le era stata avanzata il 20 aprile 2017.
 
Il 13 luglio u.s. ha avuto luogo, su un rimorchiatore di nuova costruzione della società Adriatic Towage srl, la visita occasionale (Tecnico Sanitaria) richiesta senza però la partecipazione di uno dei maggiori esperti in campo marittimo in termini di sicurezza , come dai noi richiesto.
 
 Con la presente COSMAR – Comitato per la Salvaguardia della Dignità dei Marittimi formula ampia insoddisfazione, ragione unica,  per cui si richiede di poter visionare tutta la documentazione inerente la visita occasionale di cui sopra.
La giurisprudenza amministrativa, in tema di legittimaizione attiva del sindacato all’accesso, ha affermato che “sussiste interesse del sindacato per la cognizione di documenti che possono coinvolgere sia le prerogative del sindacato quale istituzione esponenziale di categoria, 
sia la posizione di lavoro di singoli iscritti nel cui interesse opera l’associazione” (C.d.S, VI Sezione, n.5511 del 20.11.2013).
 
Nel caso di specie l’interesse concreto e attuale atteso alla domanda di accesso appare riconducibile al sindacato in proprio, il quale si propone di verificare il corretto rilievo ritenendo non soddisfatto l’art 169 C.d.N in combinato disposto
con l’art. 4  D.Lgs 108/2005, punita dagli art. 1193 comma III C.,d.N – 1175 C.d.N
 
In alternativa si richieda una novella visita occasionale con la presenza di uno dei maggiori esperti in termini di sicurezza individuale in campo marittimo da noi indicato.
 
Con ossequio

 

Giorgio Blandina/Presidente
COSMAR, la casa dei professionisti del mare.   Iscriviti e aiutaci a dare dignità alla nostra marineria !  Per informazioni scrivere a segreteria@cosmar.org  o
chiamare il 329 455 5682
Leggi  Ottomila  la rivista on-line di COSMAR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *